Get in touch with us
Raccolta completa dei
dati d’impianto:

Raccolta completa dei
dati d’impianto:

dall’HMI allo SCADA,
fino al Reporting

Macchine che hanno bisogno di più energia in determinati momenti. Fasi di produzione nelle quali gli errori si verificano ripetutamente. Aria condizionata, luoghi di lavoro che hanno bisogno di più energia per riscaldare o raffreddare. Per effettuare analisi o implementare strategie di ottimizzazione bisogna avere dei dati da cui partire. E l’incaricato a questa attività deve essere sicuro di potersi fidare dei dati raccolti e di poterli riutilizzare anche in altri momenti. Tutto ciò richiede concetti e strumenti appropriati. Idealmente il software che si occupa della raccolta dei dati d’impianto dovrebbe essere integrato nel sistema in una maniera tale da permettergli di gestire e raccogliere i dati in modo completo.

HMI: una fonte di dati perfetta

Le HMI sono le fonti perfette da cui ricevere i dati degli stati attuali e delle sequenze più lunghe. Permettono agli operatori di macchina di filtrare, ordinare ed esportare dati. L’HMI idealmente, dovrebbe offrire anche la possibilità di inserire commenti o note. Questo permetterebbe l’aggiunta di note riguardo le possibili cause di un errore, per esempio.

 

Allo stesso tempo, il software HMI, deve garantire che i dati non vengano modificati dagli utenti. Ogni intervento da parte di un utente dovrebbe sempre essere registrato. Solo in questo modo si può assicurare la validità dei dati alla fonte.

Mobile data collection: rende la raccolta dei dati più flessibile, personale ed aggiornata

I dispositivi di registrazione mobile stanno acquisendo sempre maggior importanza nella raccolta dei dati d’impianto. Sono particolarmente adatti nelle situazioni in cui i dati devono essere raccolti laboriosamente da altri tipi di media e nei casi in cui è necessario avere anche le voci successive. Questo significa però, che i computer che elaborano i dati d’impianto devono essere in grado di comunicare con i dispositivi mobili e comprendere ed elaborare i dati da questi raccolti. Il software di raccolta dei dati d’impianto deve supportare la comunicazione tra i dispositivi mobili e gli altri sistemi.

SCADA: raccolta, elaborazione ed uso dei dati d’impianto

Se i dati provenienti dalle varie fonti, dall’HMI all’IT, da software e anche da inserimenti manuali, vengono immagazzinati in maniera centrale in un sistema SCADA, il responsabile dell’impianto potrà trarne numerosi benefici. Se ben integrato il software SCADA sarà nella condizione di poter combinare dati provenienti da fonti differenti, di elaborarli e inoltrarli ad altri sistemi.

 

In primo luogo, se il sistema è ben configurato e abbastanza potente, il management può ricevere report completi, semplicemente premendo un bottone, che possono essere utilizzati in diverse forme. In secondo luogo, l’impianto può reagire automaticamente a situazioni predefinite.

 

Nella gestione dell’energia, per esempio, il sistema SCADA può automaticamente disconnettere dispositivi che stanno consumando energia dalla rete principale o attivare fonti di energia addizionali, se il sistema di gestione dell’energia indica una minaccia di picchi di carico. O nella gestione della qualità, è possibile fargli attivare un allarme se un lotto sembra essere difettoso.

 

Software SCADA moderni possono giocare un ruolo fondamentale nella gestione dei dati d’impianto di una azienda.

Aggregazione, elaborazione e reporting: l’apice dell’ottimizzazione

I dati raccolti dall’impianto, generalmente vengono elaborati da computer speciali con il loro software, aggregati e in fine inoltrati per le valutazioni. L'utilizzazione o meno dei dati raccolti dipende dalla qualità del sistema per la raccolta dei dati d’impianto e dal software utilizzato.

 

Tuttavia, un sistema per la raccolta dei dati d’impianto può essere identico ad altri sistemi, come per esempio uno SCADA con integrata la funzione di reporting. Questo fornisce numerosi vantaggi: innanzitutto c’è un’interfaccia in meno, e nel caso si tratti di gestione dell’energia, le conseguenti azioni determinate dai dati raccolti possono essere implementate direttamente dal sistema SCADA.

 

Un sistema SCADA che supporta anche la creazione e la distribuzione di report fornisce all’azienda altri vantaggi. I report possono essere creati velocemente e con differenti tipi di dati – sia dati in tempo reale che storici – comparati e immediatamente inviati alle persone designate.

 

Chiunque usufruisce di tutte le opportunità che un moderno sistema di raccolta dei dati d’impianto, può offrire, dalla raccolta diretta dei dati dalle macchine e dai sensori, alla registrazione dei dati attraverso dispositivi mobili fino alla completa elaborazione degli stessi da un sistema SCADA in grado anche di fornire report di chiara e semplice interpretazione, personalizzabili e distribuibili a chiunque ne abbia bisogno, è in grado di individuare tutti i potenziali di ottimizzazione dell’impianto implementabili dall’azienda.